Giuliano Giussani

Nazione di provenienza: ITALIA

Vive a: Fara Gera d'Adda BG (Italia)

 SITO WEB

Conosciamo l'Artista: 

Nasce nel 1957 a Fara Gera d’Adda, in provincia di Bergamo e manifesta fin da giovane età l’interesse per l’arte ed in particolare per la scultura, una passione che cresce e si sviluppa con gli studi all’Accademia di Belle Arti di Bergamo.

Le esperienze di vita e di lavoro, i viaggi e le letture, contribuiscono alla maturazione dell’uomo e dell’artista, confermando la scultura quale linguaggio espressivo di un cammino esistenziale in continua ricerca ed evoluzione.

Ha esposto le sue sculture e partecipato a simposi internazionali in Italia, Svizzera, Francia, Olanda, Austria, Spagna, Albania, Finlandia, Israele, Turchia, Giappone, Nuova Zelanda, Corea, Cina, Egitto, India, Uruguay, Lussemburgo.

Nel 1997 ha ricevuto il primo premio al simposio internazionale di scultura “Fukuhara Gakuen” a Kitakyushu City in Giappone.

“I soggetti delle sue sculture suggeriscono processi metamorfici, dove forme naturali e strutture geometriche interagiscono. Il suo stile vario e fantasioso è ispirato dall’osservazione della natura, del mondo attorno e dentro di sé. La sua opera esprime con una poetica libera, la sintesi tra le simbologie del mondo primitivo e la cultura moderna, in bilico tra passato e futuro”. Gino Casiraghi – dal catalogo “il volto e l’anima della pietra” 2002 Usmate Velate

“Tema privilegiato della ricerca formale è quello dell’interazione estetica, colta in primo luogo nel rapporto che, in ogni oggetto, relaziona le singole parti al tutto, e successivamente si estende coinvolgendo il dialogo tra la scultura e lo spazio”. Giovanna Brambilla Ranise – dal catalogo “Inchiostro” - Chiostro Minore di S. Agostino, Bergamo 1999

 

Realizzazione per il Simposio di Predaia 2019 - tema "i sogni":

L'opera realizzata da Giuliano rappresenta lo sviluppo ascensionale di due forme avvitate in un movimento avvolgente che si origina alla base come un vortice, si  amplifica al centro e si riduce gradualmente verso la sommità.

Titolo dell'opera "Vortice avvolgente".

Vortice avvolgente