Paolo Moro

Nazione di provenienza: ITALIA

Vive a: Trichiana Borgo Valbelluna (Italia)

SITO WEB

Conosciamo l'Artista: 

Nato a Belluno nel 1964, inizia a scolpire nel 1993 come autodidatta, partecipando poi nel 1997 al suo 1° Simposio, che segnerà l’inizio della sua carriera artistica. Da allora numerose sono state le partecipazioni a mostre, concorsi e simposi di scultura in Italia e all’estero, come innumerevoli sono stati i premi ottenuti.

Nell’anno 2003 ha realizzato diverse sculture per l’Amministrazione comunale di Trichiana; oltre a queste sono state eseguite alcune opere pubbliche in varie località italiane e in Spagna. Nel 2009 ha realizzato una scultura per la Regione Veneto per la sede di Roma, nel 2011 gli è stata  commissionata dalla Regione Veneto un’altra opera in legno.

Lavora presso il suo atelier dove realizza su commissione sculture di varie dimensioni, nonché basso/medio e alto rilievo in vari materiali quali: creta, gesso, pietra, bronzo e legno. Organizza simposi, concorsi di scultura e laboratori artistici per bambini in occasione di manifestazioni culturali in provincia. Dal 2004 tiene regolarmente corsi di scultura su legno in collaborazione con varie amministrazioni della provincia.

L'atelier è ubicato in Via Bernard, n. 7 – Trichiana, Belluno.

Lavora su legno, su neve e anche su blocchi di cioccolato.

Ha preso parte a simposi, concorsi e rassegne a Treviso, Venezia, in Sardegna, Torino, Firenze, Padova, Trento, Belluno, ricevendo molti premi.

 

Realizzazione per il Simposio di Predaia 2019 - tema "i sogni":

La scultura realizzata da Paolo raffigura una figura femminile stilizzata, con le ali, in cima ad una roccia che vuole rappresentare la cima di una montagna.

L'opera vuole trasmettere la voglia di volare con le proprie ali personali che ognuno si immagina di avere.

Titolo dell'opera "Sognando di volare".

Sognando di volare